Capitonnè: in quali mobili si può trovare?

In quali mobili è possibile trovare la lavorazione capitonnè? La capitonnè, è cosa nota, è l’abbellimento più tipico dei divani Chesterfield, un vero e proprio simbolo di questi fantastici divani inglesi, tuttavia non è affatto raro individuarla in mobili di altro tipo.

La capitonnè, infatti, è eseguita ondulando la pelle di rivestimento tramite l’applicazione di appositi bottoni, sistemati in modo equidistante come per ricreare una serie di figure romboidali; questa lavorazione, quindi, può essere tecnicamente eseguita su mobili di molteplici tipologie differenti.

In quali mobili, quindi, si può trovare la lavorazione capitonnè?

DIVANI – I divani, non ci sono dubbi, sono i mobili che più frequentemente sono impreziositi con questo così bel decoro che richiede una grande abilità artigianale.

Il divano Chesterfield per eccellenza ha il classico assetto con base rettangolare e può avere un numero di posti variabile, indicativamente da 2 a 4, tuttavia la capitonnè può essere individuata anche in divani Chesterfield particolarmente grandi, come ad esempio i divani Chesterfield Huge, in versioni più ristrette, come il modello Chesterino, e anche in divani Chesterfield dalla forma particolare, come ad esempio modelli angolari.

Nella grande maggioranza dei casi la capitonnè è eseguita sullo schienale e sulla parte interna dei braccioli, mentre i cuscino della seduta rimane liscio, senza lavorazione alcuna.

POLTRONE – Anche nelle poltrone classiche la lavorazione capitonnè è assai frequente, e questi mobili possono pregiarsi dell’appellativo “Chesterfield” proprio come i già citati divani.

Anche in questo caso, i modelli in cui si può individuare un’accattivante capitonnè sono tantissimi: spaziando dalle poltrone di piccole dimensioni, come la cosiddetta Chesterina, a modelli ben più massicci e vistosi, come ad esempio le poltrone direzionali di tipo presidenziale.

In alcuni modelli, come ad esempio la poltrona Bergere, è possibile individuare delle lavorazioni artigianali simili alla capitonnè, ma tecnicamente ed esteticamente differenti.

POUF – I pouf sono degli elementi d’arredo che stanno divenendo sempre più importanti sul piano dell’Interior Design, aldilà del comfort e della comodità che possono garantire, dunque chi apprezza questo stile può facilmente assicurarsi un grazioso pouf Chesterfield, magari da abbinare a un divano o a delle poltrone della medesima fantasia.

Le possibilità di scelta sono vaste: la capitonnè può abbellire pouf di qualsiasi forma, dai modelli con linee morbide e tondeggianti a quelli spigolosi e squadrati, dai modelli tradizionali a quelli dotati di contenitore interno, e può rivestire l’intero mobile così come può abbellire esclusivamente il coperchio, nel caso dei pouf con contenitore.

DORMEUSE – La dormeuse è un elemento d’arredo molto originale, il quale, se abbellito dalla capitonnè, può divenire realmente molto interessante e spiccatamente classico.

La capitonnè è sostanzialmente un sofà, un divano dotato di un unico bracciolo laterale e con uno schienale che si abbassa gradualmente, fino ad annullarsi del tutto; una struttura come questa, è evidente, consente di utilizzare la Dormeuse in modo molto flessibile, quindi sia sedendosi che stendendosi e posando la testa sul bracciolo.

LETTI – Anche nei letti classici la capitonnè può costituire uno splendido abbellimento, e una decorazione di questo tipo, non ci sono dubbi, si rivela davvero ideale per chi cerca un letto molto prestigioso nel suo stile.

Relativamente ai letti, la capitonnè impreziosisce soprattutto le testiere, e non è raro individuare dei bellissimi modelli in cui la testata è impreziosita da un’elegante cornice; è più raro, ma non improbabile, che la capitonnè sia eseguita anche sulla struttura alla base del materasso.

I letti Chesterfield, non ci sono dubbi, sono quasi nella totalità dei casi di tipo matrimoniale.

Testiera capitonnè con cornice in un letto Chesterfield matrimoniale
Testiera capitonnè con cornice in un letto Chesterfield matrimoniale
0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *