Archivi categoria: I divani Chesterfield

I divani Chesterfield: storia, caratteristiche, perché sceglierli

Mobili Chesterfield per l’ufficio: un’idea all’insegna dell’eleganza

Scegliere dei mobili Chesterfield per l’ufficio può essere davvero una scelta interessante: il fascino di questi antichi mobili inglesi, d’altronde, è fuori discussione, dunque questi elementi d’arredo si rivelano perfetti per gli uffici con uno stile elegante e raffinato.

Se si parla di mobili Chesterfield per ufficio il primo pensiero è rivolto, probabilmente, alle bellissime poltrone presidenziali: le poltrone grandi e maestose che si è soliti ammirare dietro la scrivania di un ufficio particolarmente elegante possono essere scelte, appunto, anche in una variante Chesterfield, e il risultato estetico è davvero di primo livello.

Queste poltrone sono assolutamente fedeli al tipico stile del Chesterfield, sfoggiando un’accurata fodera in vera pelle finemente lavorata tramite la capitonnè, ovvero con l’applicazione di piccoli bottoni sulla superficie finalizzata a ricreare la proverbiale struttura “a rombi”.

Queste poltrone presidenziali, allo stesso tempo, presentano un assetto interno molto robusto e resistente, e sono a tutti gli effetti delle poltrone direzionali, quindi in grado di garantire il miglior comfort alla persona accomodata.

Poltrona direzionale e divano Chesterfield in un ufficio
Poltrona direzionale e divano Chesterfield in un ufficio

Nella grande maggioranza dei casi, peraltro, queste poltrone possono essere impreziosite da eleganti braccioli laterali, e presentano spesso uno schienale particolarmente alto, il quale accentua il comfort.

Se si parla di mobili Chesterfield per ufficio, ad ogni modo, non bisogna immaginare esclusivamente le classiche poltrone presidenziali: anche le poltrone Chesterfield più tradizionali, ovvero quelle prive di struttura direzionale e con schienale e braccioli alla medesima altezza, possono essere una scelta ottima per l’ufficio, magari posizionandole frontalmente rispetto alla scrivania principale.

Anche i divani Chesterfield sono un’ottima scelta per gli uffici; non tanto per gli ambienti operativi, quanto piuttosto per le stanze più eleganti e, ad esempio, per le sale d’aspetto.

Nel caso in cui l’ufficio avesse delle dimensioni ridotte, ma qualora non si volesse comunque rinunciare alla proverbiale bellezza di questi mobili, si possono scegliere senza problemi dei divani Chesterfield dalla dimensione contenuta, come il modello Chesterino.

Anche per quanto riguarda l’arredo ufficio, dunque, i divani Chesterfield rappresentano una prima scelta, e gli esperti di Interior Design li prediligono sia nell’ambito di uffici ispirati allo stile Vintage, sia per quanto riguarda contesti più moderni e minimalisti.

Lucia, un letto Chesterfield di gran lusso

I letti Chesterfield, al pari dei divani, possono presentare un’estetica eccezionale, al punto da essere considerati dei veri e propri elementi di pregio per l’intero appartamento in cui sono collocati, e il modello Lucia ne è certamente un esempio.

Lucia è un mobile che presenta tutte le peculiarità più tipiche dei letti Chesterfield, allo stesso tempo ha anche una serie di dettagli che lo rendono un elemento d’arredo davvero speciale.

Il letto matrimoniale Lucia si merita l’appellativo di Chesterfield per il fatto di essere abbellito, sulla testiera, con la lavorazione capitonnè, ovvero la decorazione tipica dei divani Chesterfield e di tutti i mobili che propongono questo stile inglese.

Letto Chesterfield Lucia
Letto Chesterfield Lucia

La testiera del letto Lucia peraltro, è molto grande ed evidente, e presenta una sagomatura particolare e molto piacevole, la quale propone delle linee morbide ed eleganti.

Ad evidenziare in modo ulteriore la bellezza di questa splendida testiera vi è inoltre un’elegantissima cornice, un particolare di grande fascino finemente verniciato tramite la tecnica cosiddetta “foglia argento invecchiato”.

Testiera capitonnè con cornice
Testiera capitonnè con cornice

I piedini torniti sono un dettaglio altrettanto interessante di questo mobile, e richiamano sia lo stile che la tonalità di colore della cornice della testiera; le facciate laterali alla base del letto, invece, sono lisce.

Insomma, il letto matrimoniale Lucia è un vero gioiello di classe ed eleganza, un elemento d’arredo ideale per chi vuol ricreare uno stile prezioso e raffinato; questo così interessante mobile, tuttavia, non rinuncia affatto alla praticità.

Il letto Chesterfield Lucia, infatti, è un modello con contenitore, dunque proprio come nei modelli ben più moderni è possibile utilizzare l’intero vano situato al di sotto del materasso per poter conservare oggetti di ogni tipo e guadagnare così tantissimo spazio in camera da letto.

Comodo contenitore interno
Comodo contenitore interno

Se si è in cerca di un letto Chesterfield matrimoniale di qualità, di un mobile destinato a recitare un ruolo da protagonista in una camera da letto in stile classico, questa creazione è davvero una scelta ottima.

Poltrone Chesterfield: le intriganti varianti in velluto

Nel ricco mondo delle poltrone Chesterfield i modelli in velluto si rivelano davvero molto interessanti, e sono perfetti per chi desidera un elemento d’arredo in grado di rivelarsi assolutamente speciale e unico nel suo design.

Le poltrone Chesterfield, al pari degli omonimi divani, sono degli elementi d’arredo davvero ricchissimi di fascino, una vera e propria icona per quanto riguarda l’arredamento Vintage.

La poltrona Chesterfield più classica è certamente quella rivestita in vera pelle ed abbellita con le medesime decorazioni artigianali del divano Chesterfield, ovvero appunto la capitonnè, riproposta sullo schienale e sui braccioli, e numerosi altri dettagli, come ad esempio la base bottonata.

Anche la poltrona Chesterfield, tuttavia, può essere rivisitata in chiave più accattivante, e i modelli realizzati in velluto sanno rivelarsi, da questo punto di vista, davvero speciali.

Il velluto è infatti un materiale che evoca eleganza, prestigio, fascino, un tessuto che sa esaltare le varie tonalità di colore e che si rivela eccezionale anche al tatto, grazie alla sua morbidezza ed alla sua classica superficie “pettinabile“.

Il colpo d’occhio offerto da una poltrona Chesterfield in velluto sa essere davvero eccezionale, soprattutto se si scelgono delle tonalità particolarmente piacevoli, come ad esempio questo bellissimo blu elettrico.

Poltrona Chesterfield in velluto
Poltrona Chesterfield in velluto color blu elettrico

Un mobile di questo tipo sa rivelarsi fortemente affascinante, ed è quanto di meglio si possa desiderare se si vuol realizzare un ambiente dallo stile lussuoso.

Sia qualora associata ad un divano Chesterfield con le medesime caratteristiche, sia nel caso in cui sia sfoggiata da sola, senza mobili in abbinamento, la poltrona Chesterfield in velluto è destinata a non passare inosservata e a divenire uno dei principali punti di interesse della stanza.

Il velluto, rispetto alla pelle, richiede probabilmente una maggiore attenzione nella sua pulizia, tuttavia vale davvero la pena di dedicare più tempo alla gestione di questo mobile alla luce del fantastico colpo d’occhio che sa donare, analogo a quello dei divani Chesterfield nel medesimo materiale.

 

 

Divano Chesterfield e muro a mattoni: un abbinamento intrigante

Il Chesterfield, si sa, è il divano ideale per gli ambienti classici, ma che effetto può donare se associato ad un muro a mattoni?

Questa idea, dal punto di vista stilistico, può rivelarsi molto interessante, per quanto insolita, ed ecco un esempio che conferma in modo inequivocabile come questo abbinamento sia molto accattivante.

In questo caso, si è scelto di abbinare un divano Chesterfield in stile tradizionale ad un muro in mattoni molto piacevole, in stile rustico, un design che ricorda quello delle abitazioni più antiche, anche a livello di  facciate esterne.

In questo caso si è scelto un modello di divano Chesterfield particolare quale il Chesterone, ovvero un divano Chesterfield dalle dimensioni piuttosto importanti, essendo accentuate sia in larghezza che in lunghezza.

Divano "Chesterone" abbinato ad un muro in mattoni
Divano “Chesterone” abbinato ad un muro in mattoni

In questo ambiente, è evidente, il divano Chesterfield ha davvero un ruolo da autentico protagonista, e le sue linee Vintage, valorizzate da una lavorazione artigianale molto accurata, non passano affatto inosservate.

A “coadiuvare” questo bellissimo modello vi è inoltre un pouf Chesterfield di grandi dimensioni, con lavorazione capitonnè sui lati e con fodera in pelle liscia sulla parte superiore.

A rendere assai intrigante questo accostamento tra questo muro così particolare e l’intramontabile divano Chesterfield vi è inoltre il piacevole tono di colore che contraddistingue sia il divano che il pouf abbinato, ovvero un verde scuro davvero signorile.

L’accostamento cromatico tra questa tonalità di verde e il muro in mattoni si rivela unico nel suo genere, e la presenza di altri particolari quali degli insoliti specchi ed una lampada in stile Industrial conferisce a questo ambiente una maggiore personalità.

Insomma, scegliendo un divano Chesterfield è assolutamente possibile creare delle ambientazioni particolari, che esulano dalla più tradizionale idea di arredo classico.

Per stile ed effetto cromatico, questo soggiorno si rivela davvero molto ricco di fascino.

 

Chesterfield Anglais: cosa si intende con questo termine?

Che cosa si intende per Chesterfield Anglais? Gli appassionati di divani Chesterfield, nonchè chi si ritrova ad effettuare delle ricerche riguardanti dei divani classici, si imbattono piuttosto spesso in questo termine, vediamo dunque di che cosa si tratta.

“Anglais” significa, in lingua francese, “inglese”, e come ben sapranno i più ferrati circa questo argomento il divano Chesterfield è un mobile di origine inglese, anzi può essere assolutamente considerato un vero e proprio simbolo dell’arredo tradizionale britannico.

Il divano Chesterfield fu realizzato per la prima volta in Regno Unito moltissimi secoli or sono, secondo gli esperti nei primi anni del Settecento, e per tale ragione questo mobile classico è considerato senza alcun dubbio il divano più antico del mondo.

Non c’è affatto da stupirsi, insomma, se questo mobile è considerato un’icona dell’arredo Vintage, ed è sorprendente come a distanza di così tanti secoli dalla sua nascita risulti ancora oggi uno dei modelli più richiesti e più apprezzati.

La denominazione Chesterfield Anglais, dunque, fa chiaramente riferimento all’origine di questo mobile, ma per quale ragione utilizzare un termine in lingua francese?

La spiegazione è molto semplice: gli esperti d’arredo francesi hanno sempre apprezzato in modo molto particolare i divani Chesterfield, considerandoli dei mobili assolutamente perfetti per le esigenze stilistiche che contraddistinguono l’Interior Design tipicamente transalpino, di conseguenza il termine Chesterfield Anglais risulta più che ricorrente.

L’arredo d’interni in stile francese, infatti, ha uno stile spiccatamente classico e chiaramente improntato al lusso, delle caratteristiche che inevitabilmente rendono un mobile come il divano Chesterfield quantomai adatto per impreziosire questi contesti.

Il divano Chesterfield, peraltro, è molto diffuso in Francia, ed è uno dei modelli classici più richiesti in assoluto.

La Francia, insomma, ha da sempre un interesse molto particolare nei confronti di questo divano inglese, di conseguenza il diffuso termine Chesterfield Anglais si è coniato in modo dl tutto spontaneo, quasi inevitabile.

Se si parla di Chesterfield Anglais, dunque, si sta facendo certamente riferimento ai divani Chesterfield più “veraci”, quelli realizzati con un approccio artigianale tipico dell’antichissima scuola inglese.