Archivi categoria: Rivestimenti e tessuti per Chesterfield

Tutti i tessuti, le pelli e i rivestimenti che possiamo utilizzare per creare divani Chesterfield

Divano Chesterfield panna: un autentico classico

Il divano Chesterfield panna è davvero un classico, un mobile elegante, raffinato, il quale sa rivelarsi ideale per i contesti più disparati.

Il color panna si associa davvero molto bene all’essenza tipica del divano Chesterfield: fodere in questo colore, infatti, si rivelano sobrie e raffinate, cosa di più adatto quindi per un mobile di questo genere.

Il divano Chesterfield panna è molto apprezzato dai consumatori e dai più esperti appassionati anche per il fatto che un colore come questo, chiaro e luminoso, riesce ad esaltare la bellezza della capitonnè, ovvero il tratto distintivo più tipico di questo divano inglese.

Divano Chesterfield 3 posti e poltrona Bergere in pelle panna
Divano Chesterfield 3 posti e poltrona Bergere in pelle panna

La capitonnè è quella lavorazione che viene eseguita su alcuni punti del mobile, esattamente sullo schienale e sui braccioli, e che prevede l’applicazione di piccoli bottoni i quali ricreano una vera e propria “rete” decorativa, dall’essenza marcatamente classica.

Come si può notare osservando i modelli in foto, con una fodera di questo colore si riesce ad apprezzare in modo molto nitido l’ottima lavorazione eseguita dagli artigiani, e questo aspetto è tutt’altro che secondario nel valutare la bellezza di un divano Chesterfield color panna.

Se si sceglie un colore come questo, inoltre, può essere un’idea interessante quella di abbinare più elementi per ricreare un salotto coordinato: in fotografia, ad esempio, si è scelto di accostare a un bel divano Chesterfield panna a 3 posti una suggestiva poltrona Chesterfield modello Bergere dalla medesima colorazione.

Il color panna, dunque, è davvero una prima scelta per quel che riguarda divani di questo tipo: la sua essenza luminosa, ma allo stesso riposante, signorile e sobria, lo rende davvero perfetto per un mobile che ha nel fascino classico la sua peculiarità più tipica.

Divano Chesterfield rosa: un’interessante creazione

Il divano Chesterfield rosa è una creazione davvero molto interessante, un mobile che presenta una colorazione sicuramente poco consueta, ma che allo stesso tempo riesce a rivelarsi sobria e versatile nelle opportunità di abbinamento.

Forse gli appassionati di questi divani inglesi dal fascino senza tempo potrebbero storcere il naso dinanzi alla possibilità di acquistare un divano Chesterfield rosa, in realtà basta ammirare le fotografie di questo modello per rendersi subito conto di come si tratti di un elemento d’arredo di grande eleganza, assolutamente in linea con la proverbiale raffinatezza che da sempre contraddistingue i mobili Chesterfield.

Questa particolare tonalità di colore merita dunque una grandissima considerazione per quanto riguarda le fodere dei divani Chesterfield, e il modello in foto è impreziosito da una caratteristica tutt’altro che secondaria: il divano, infatti, è interamente rivestito in velluto.

Divano Chesterfield in velluto rosa
Divano Chesterfield in velluto rosa

Il velluto è un materiale sicuramente meno usuale rispetto alla pelle e all’ecopelle per quel che riguarda il rivestimento dei divani Chesterfield, e anche per questo tale creazione si rivela davvero intrigante.

I divani Chesterfield rivestiti in questo materiale sono da considerarsi dei mobili altamente prestigiosi, dal momento che questo tessuto offre un effetto visivo molto accattivante, riuscendo a sfumare il suo colore in modo delicato e piacevole, allo stesso tempo il velluto è gradevolissimo anche al tatto, grazie alla sua proverbiale morbidezza.

Questo divano Chesterfield rosa è fedele a tutte le caratteristiche tecniche ed estetiche più tipiche dei divani Chester, a cominciare dall’immancabile lavorazione capitonnè, magistralmente eseguita come da tradizione sullo schienale e sui braccioli laterali.

Particolare del bracciolo
Particolare frontale del bracciolo

La base di questo divano è bottonata, allo stesso tempo sono presenti diverse rifiniture sulla parte frontale dei braccioli le quali denotano una fattura artigianale davvero molto accurata.

Un divano Chesterfield rosa come questo, dunque, può essere davvero un’ottima idea per chi desidera arredare un soggiorno o un ambiente di altro tipo in modo classico ed elegante, ma senza rinunciare a un tocco di personalità.

Copridivano per Chesterfield: che cos’è?

Che cos’è il copridivano per Chesterfield? Questo articolo non è sicuramente tra i più diffusi, tuttavia assicurarsene uno può essere davvero una buona idea.

Il copridivano è un tessuto ideato appositamente per essere collocato su un divano, e se si parla di copridivano per Chesterfield si fa sostanzialmente riferimento a un copridivano dai semplici scopi protettivi.

Non è assolutamente raro che si acquisti un copridivano per rivisitare l’estetica del proprio mobile, anzi una soluzione di questo tipo può essere ottima nel caso in cui si voglia conferire al divano, e anche a tutto l’ambiente in cui è collocato, un aspetto differente.

Copridivano Chesterfield in tessuto
Copridivano Chesterfield in tessuto

Immaginare di coprire un divano Chesterfield per fini estetici è davvero poco credibile: la straordinaria bellezza di questo antico mobile inglese, infatti, è legata proprio alla grande accuratezza di tutte le sue rifiniture di superficie e della capitonnè, la sua tipica lavorazione artigianale, e sarebbe davvero inverosimile immaginare di migliorarne l’estetica coprendola con del tessuto.

Un copridivano per Chesterfield, dunque, può essere un’idea ottima per chiunque ha un divano Chesterfield e intende preservarlo al meglio nel corso del tempo; c’è da dire che i divani Chesterfield sono comunque dei divani decisamente robusti, essendo foderati in pelle di prima qualità molto resistente allo sporco, tuttavia utilizzare questo piccolo accorgimento non può che essere positivo.

Chesterfield ricoperto dalla fodera
Un chesterfield ricoperto dalla fodera

L’utilizzo di un copridivano per Chesterfield può essere consigliato, ad esempio, nel caso in cui si preveda di mancare da casa per lungo tempo: utilizzando questo escamotage, dunque, si potrà facilmente scongiurare di ritrovarsi un mobile impolverato al proprio ritorno.

Affinché un copridivano per Chesterfield si riveli di qualità, ovviamente, è necessario che sia su misura, dunque che combaci perfettamente con le dimensioni e le caratteristiche del divano che si vuol coprire.

 

 

Divano Chesterfield di due colori: si può realizzare?

È possibile acquistare un divano Chesterfield di due colori? Questo bellissimo divano classico, considerato il divano più antico del mondo essendo stato realizzato per la prima volta nel Regno Unito molti secoli or sono, è in genere un mobile che propone una colorazione in tinta unita.

Dei modelli di divano Chesterfield di due colori, tuttavia, possono rivelarsi assai suggestivi; non è certamente facile individuare divani o poltrone Chesterfield con questa particolare caratteristica, ma proprio per questa ragione tali modelli meritano di essere considerati rari ed affascinanti.

Se ci si vuole assicurare un divano Chesterfield di due colori può essere un’ottima idea quella di richiederne uno ad un’azienda artigiana, in grado dunque di proporre delle creazioni personalizzate.

Chi realizza mobili in modo artigianale, come noto, non ha difficoltà alcuna a soddisfare le più disparate esigenze di personalizzazione, senza dimenticare che le produzioni artigianali, ovviamente, sono qualitativamente superiori a quelle industriali.

Dal punto di vista pratico, dunque, come si può ricreare un accostamento tra due colori in un divano Chesterfield?

Un contrasto cromatico può essere realizzato senza problemi scegliendo, per la capitonnè, dei bottoni di colore diverso rispetto a quello della fodera.

La capitonnè, ovvero la decorazione più tipica dei divani Chesterfield, è eseguita appunto tramite l’applicazione di piccoli bottoni direttamente sulla fodera, sistemati in modo equidistante l’uno dall’altro.

Nella grande maggioranza dei casi i bottoni hanno lo stesso colore della fodera, ma nulla vieta, appunto, di sceglierli in una variante differente, per creare un insolito e piacevole contrasto.

Se si preferisce un contrasto cromatico ancor più evidente, si può scegliere di proporre la seduta della medesima colorazione dei bottoni della capitonnè, in modo che il binomio composto dai due colori risulti ancor più marcato.

La seduta, infatti, è l’unica parte del divano Chesterfield a non essere ricoperta dalla capitonnè, dunque è sicuramente la parte del mobile che meglio si presta a sfoggiare una colorazione diversa rispetto al resto della fodera.

In foto è possibile ammirare una poltrona Chesterfield a due colori realizzata proprio con un accostamento cromatico di questo tipo: la pelle della fodera è di color verde chiaro, mentre è stato scelto il bianco sia per i bottoncini della capitonnè che per il cuscino della seduta, dalla superficie liscia.

Un mobile Chesterfield con questo stile è una vera rarità, e grazie ad una caratteristica di questo tipo merita realmente di essere considerato un vero elemento d’arredo da collezione.

Poltrona Chesterfield s due colori
Poltrona Chesterfield a due colori

Divani Chesterfield in cuoietto: perchè sceglierli?

I divani Chesterfield in cuoietto sono una variante davvero molto interessante del celebre ed intramontabile divano Chesterfield inglese; questo particolare materiale, infatti, si presta molto bene a rivestire un divano prestigioso come questo.

Che cosa è, dunque, il cuoietto?

Il cuoietto è una particolare tipologia di pelle contraddistinta da notevole resistenza e robustezza, nonostante questo, tuttavia, ha uno spessore molto ridotto, pari a circa 1,2 millimetri.

Utilizzare una tipologia di pelle così sottile, ma allo stesso tempo estremamente solida, garantisce non pochi vantaggi dal punto di vista estetico, soprattutto in un mobile come il divano Chesterfield.

Il Chesterfield, infatti, è impreziosito dalla capitonnè, la sua celebre lavorazione artigianale eseguita applicando sulla fodera dei bottoncini, e con un materiale come il cuoietto la bellezza di questo abbellimento non può che accentuarsi.

Il cuoietto, peraltro, è una tipologia di pelle che si presta molto bene ad essere impreziosita da particolari lavorazioni artigianali, come ad esempio quelle, molto accattivanti, che conferiscono alla fodera un aspetto più lucido.

Esaltare il colore della fodera in questo modo può essere una scelta molto interessante per rendere unico il proprio mobile, e per accentuarne il lusso e l’eleganza.

Salotto Chesterfield in cuoietto lucido color testa di moro
Salotto Chesterfield in cuoietto lucido color testa di moro

Per molteplici motivi, quindi, il divano Chesterfield in cuoietto merita di essere considerato un mobile speciale, a condizione che, ovviamente, sia realizzato a regola d’arte e con rigorosa cura di ogni dettaglio.

Se ci si vuole assicurare un bel divano classico come quello in questione, dunque, può essere un’ottima idea quella di affidarsi ad un’azienda specializzata e che operi esclusivamente in modo artigianale, affinchè possa soddisfare le richieste del cliente in modo personalizzato.

Tra le varie tipologie di pelle con cui si può realizzare un divano Chesterfield, dunque, il cuoietto è sicuramente una delle alternative migliori, soprattutto se impreziosito da lavorazioni artigianali quali quella finalizzata ad accentuarne la lucidità.