Archivi categoria: Tipi di Chesterfield

I vari tipi di divano Chesterfield, le poltrone, i pouf, i letti

Divano Chesterfield con zampe alte: che cos’è?

Il divano Chesterfield con zampe alte è un mobile molto interessante, un modello che non differisce in modo significativo rispetto a quello più tradizionale, ma che presenta un dettaglio che non passa affatto inosservato, ovvero gli alti piedini di sostegno.

Nel momento in cui si richiede un divano Chesterfield ad un’azienda artigiana specializzata è possibile scegliere tra diverse tipologie di piedini; alcuni piedini sono quanto mai consueti in questi divani, come ad esempio i classici modelli in legno con forma “a cipolla“, ma chi preferisce altre varianti può assicurarsele senza problema.

Il divano Chesterfield con zampe alte è appunto un particolare “Chester” che vanta dei piedini dall’altezza considerevole, più accentuata rispetto alla media.

Particolare frontale del divano a zampa alta
Particolare frontale del divano a zampa alta

Nei divani Chesterfield con zampe alte sono scelti molto frequentemente i cosiddetti piedini torniti, degli elementi in legno che presentano una sagomatura molto elaborata e marcatamente classica la quale si associa in modo davvero ottimale con lo stile classico ed elegante che contraddistingue da sempre questi mobili inglesi.

Il modello che si può apprezzare in foto, appunto, è un divano Chesterfield di tipo angolare rivestito in pelle color panna, per il quale si sono scelti dei piedini visibilmente più alti rispetto alla norma.

I piedini in questione sono finemente torniti, e il colore scuro del legno con il quale sono realizzati ricrea un contrasto molto accattivante con la pelle impiegata come fodera.

Un Chesterfield angolare di grandi dimensioni
Chesterfield angolare grande

Se si vuol acquistare un divano Chesterfield con zampe alte, l’ideale è richiederlo ad un’azienda specializzata e che operi in maniera completamente artigianale: i divani Chester con questa caratteristica, infatti, in commercio non sono affatto numerosi.

 

 

Panca fondo letto: ideale per un letto Chesterfield

La panca fondo letto può essere davvero il complemento ideale per un letto Chesterfield di tipo matrimoniale: mobili di questo tipo sono molto eleganti e raffinati, e dal punto di vista estetico possono sicuramente accentuare l’essenza classica che contraddistingue i letti “Chester”.

La panca fondo letto è una sorta di pouf dai piedini di sostegno piuttosto alti, un mobile ideato appositamente per essere posizionato in corrispondenza del letto, esattamente nella parte opposta rispetto a quella in cui è presente la testiera.

La panca fondo letto rappresenta una sorta di “estensione” del letto stesso, sia dal punto di vista estetico che funzionale: questa comoda panchetta si può infatti utilizzare, ad esempio, per posare dei capi d’abbigliamento, in modo da averli subito a disposizione al risveglio.

Panca fondo letto
Panca fondo letto Chesterfield

Le panche fondo letto sono disponibili in tante diverse varianti, certo, tuttavia si tratta senza dubbio di elementi d’arredo molto tradizionali.

Se si vuol abbinare una panca fondo letto a un letto Chesterfield, ovviamente, è bene sceglierne una che sappia associarsi in modo ottimale a questo mobile a livello estetico, e il modello proposto in foto ne è davvero un valido esempio.

Interamente rivestita in pelle proprio come i letti Chesterfield (anche l’ecopelle, ovviamente, è un materiale ottimo), questa panca fondo letto presenta uno stile semplice e sobrio, e il suo ripiano superficiale è impreziosito con una serie di piccoli bottoni i quali richiamano la capitonnè, la lavorazione-simbolo dei mobili Chesterfield che deve ovviamente essere eseguita sulla testiera del letto come da tradizione.

Pur essendo un elemento d’arredo semplice e poco ingombrante, dunque, la panca fondo letto può influire in modo consistente sull’estetica di una camera da letto, rendendola più intrigante e più classica.

Divano Chesterfield senza bracciolo: un’accattivante creazione

Scegliere un divano Chesterfield senza bracciolo può essere un’idea davvero molto interessante ed originale, e un mobile come questo non può passare inosservato.

Quando si parla di divano Chesterfield senza bracciolo si può essere portati a pensare, probabilmente, alla Dormeuse Chesterfield, un mobile di cui abbiamo già parlato in passato il quale vanta effettivamente un unico bracciolo laterale.

La Dormeuse è una sorta di antico sofà, e oltre ad avere un solo bracciolo sfoggia uno schienale obliquo, il quale si abbassa gradualmente dal lato in cui è presente il bracciolo fino a quello opposto.

Originalissimo divano Chesterfield senza bracciolo
Un originalissimo divano Chesterfield senza bracciolo

La particolare conformazione della Dormeuse consente di poter utilizzare questo mobile sia come divano, dunque per accomodarsi in modo classico, sia come sofà sul quale distendersi, magari posando la testa sull’unico bracciolo presente.

Il divano Chesterfield senza bracciolo è una creazione differente rispetto alla Dormeuse: mentre la Dormeuse, come visto, presenta delle sue specifiche peculiarità, tra cui appunto lo schienale obliquo, il divano Chesterfield senza bracciolo è a tutti gli effetti in divano Chesterfield tradizionale, con regolare schienale orizzontale, il quale è tuttavia privo di uno dei due braccioli.

Questa insolita caratteristica non pregiudica lo stile tipico del divano Chesterfield, ovvero la proverbiale fodera in pelle, la lavorazione capitonnè che abbellisce lo schienale e il bracciolo e tutte le rifiniture che contraddistinguono da sempre questo affascinante mobile inglese.

Un elemento d’arredo di questo genere può essere utilizzato in modo più flessibile rispetto al divano dalla forma tradizionale, dunque si può adoperare anche per distendersi, allo stesso tempo ovviamente un mobile “Chester” di questo tipo è davvero speciale sul piano stilistico, ed è perfetto per chi intende ricreare un Interior Design fortemente personalizzato.

Particolare laterale di questo divano Chesterfield
Particolare laterale di questo divano Chesterfield

Come fare ad acquistare un divano Chesterfield senza bracciolo?

Sicuramente un mobile con simili caratteristiche rappresenta una rarità, di conseguenza se ce lo si vuole assicurare la miglior soluzione è quella di affidarsi a un’azienda artigiana in grado di effettuare delle realizzazioni su misura.

Se un’azienda produce in modo artigianale al 100%, ovviamente, non ha alcuna difficoltà a soddisfare le esigenze dei propri clienti in modo personalizzato, anche per quanto riguarda la creazione di divani Chesterfield senza bracciolo.

 

Borchie e Swarowski: un binomio molto accattivante

Quello composto da borchie e bottoni Swarowski è un binomio davvero molto accattivante per un divano Chesterfield: questo splendido divano inglese, infatti, si presta a tante diverse personalizzazioni, e le due in questione rientrano senza alcun dubbio tra le più interessanti.

Un divano Chesterfield abbellito da borchie e da bottoni Swarowski sa rivelarsi davvero pregevole, un’autentica prima scelta per chi ama i divani Chesterfield particolarmente lussuosi, o semplicemente personalizzati nel loro stile.

Le borchie ed i bottoni Swarowski sono due delle decorazioni più intriganti che possono riguardare i divani Chesterfield, e accostarle l’una all’altra può essere davvero una magnifica idea.

DIvano Chesterfield con borchie e bottoni Swarowski
Divano Chesterfield con borchie e bottoni Swarowski

Scopriamo nel dettaglio cosa contraddistingue questi due dettagli estetici, a cominciare dalle borchie.

Le borchie sono una decorazione piuttosto classica e decisamente comune nei divani Chesterfield, la quale consiste sostanzialmente nell’applicazione di piccoli chiodini in ferro accostati l’uno all’altro, un dettaglio estetico molto avvincente che viene realizzato di norma sulla parte frontale del mobile, esattamente in corrispondenza dei braccioli, o più raramente lungo la base del medesimo.

I bottoni Swarowski sono un particolare strettamente connesso alla capitonnè, ovvero la decorazione più tipica del divano Chesterfield.

Come noto, la capitonnè viene realizzata applicando direttamente sulla fodera alcuni piccoli bottoni, e la loro sistemazione equidistante ricrea delle piacevoli ondulazioni sulla pelle che costituisce il rivestimento.

Divano con borchie e Swarowski da altra visuale
Il divano con borchie e Swarowski da altra visuale

Normalmente, per la capitonnè vengono utilizzati dei bottoni del medesimo colore della fodera, tuttavia non mancano suggestive varianti, come a appunto i bottoni Swarowski.

I bottoni Swaroski hanno uno stile inconfondibile, e sembrano dei veri e propri diamanti incastonati; perfetti per accentuare l’aspetto lussuoso del divano, questi bottoni sono in grado di accentuare ulteriormente la loro affascinante estetica qualora associati alle borchie.

Impreziosire un divano Chesterfield con borchie e bottoni Swarowski è davvero una splendida scelta, e il colpo d’occhio, come si può notare in foto, non passa affatto inosservato.

Il pouf “tutto capitonnè”: che cos’è?

Che cosa si intende quando si parla di pouftutto capitonnè“? L’interesse verso i pouf, inclusi ovviamente i pouf Chesterfield, sta crescendo costantemente negli ultimi tempi, ed è il pouf “tutto capitonnè” è una variante speciale, un modello raro e di indiscusso fascino estetico.

Affinché un mobile possa pregiarsi dell’appellativo “Chesterfield”, come noto, deve vantare delle fodere in vera pelle (o in alternativa in ecopelle) e allo stesso tempo deve essere lavorato con la capitonné, la peculiarità più tipica dell’antico divano Chesterfield che rappresenta un vero simbolo di questi elementi d’arredo nati in Regno Unito molti secoli or sono.

Pouf "tutto capitonnè"
Pouf “tutto capitonnè”

La capitonnè, per chi non conoscesse questo termine, è l’abbellimento ricreato applicando sulla fodera una serie di bottoni, ovvero quella decorazione che ondula la fodera e che la orna con una serie di figure romboidali.

Anche i pouf Chesterfield presentano una capitonnè, sulla parte superiore o, in alcuni casi, anche sulle facciate laterali, tuttavia il pouf “tutto capitonnè” è una variante stilisticamente unica.

In questo pouf la capitonnè ricopre l’articolo in modo assolutamente completo, allo stesso tempo “abbraccia” l’elemento d’arredo in ogni suo punto, anche nelle sue spigolosità.

Ricreare una capitonnè in questo modo è davvero molto laborioso, come potrebbe confermare qualsiasi artigiano specializzato in creazioni Chesterfield, tuttavia il colpo d’occhio di un pouf come questo è davvero eccezionale.

Particolare laterale del pouf
Particolare laterale del pouf

La capitonnè, come si può notare dalle immagini, segue in modo morbido anche gli spigoli del pouf, conferendogli uno stile uniforme, raffinato e marcatamente classico.

Un pouf Chesterfield come questo è ideale per i contesti tradizionali, ed è ovviamente perfetto per essere associato a un divano Chesterfield, tuttavia grazie alla sua forte personalità stilistica non è affatto inconsueto che venga osato in contesti dal design moderno o Minimal.

Il pouf “tutto capitonnè” è un vero capolavoro di artigianato, e collocare un complemento d’arredo come questo può conferire all’ambiente un tocco di stile tutt’altro che secondario.