Divano Chesterfield Doge in velluto: un elemento di gran pregio

Il divano Chesterfield Doge in velluto è davvero un elemento d’arredo unico e molto raro, una scelta di grande qualità per chi pretende un divano di notevole lusso.

Ma che cosa si intende, esattamente, per divano Doge?

Il divano Doge è una variante molto particolare del più celebre divano Chesterfield, un mobile che si rivela coerente con lo stile più tipico del Chesterfield tradizionale, ma che sfoggia allo stesso tempo delle particolarità che lo rendono unico.

Il divano Chesterfield Doge ha in comune con il “Chester” più classico la lavorazione capitonnè, il rivestimento in pelle di qualità e tutte le altre rifiniture più tipiche, allo stesso tempo tuttavia ha delle peculiarità che non passano inosservate e che lo distinguono in modo nitido, come ad esempio lo schienale molto largo e dalla particolare sagomatura laterale, i suggestivi braccioli e la capitonné eseguita anche sulla base frontale.

Divano Chesterfield Doge in velluto
Divano Chesterfield Doge in velluto

Nel suo complesso, dunque, il divano Chesterfield Doge sa rivelarsi molto raffinato, davvero perfetto per i contesti contraddistinti da una notevole eleganza, ed è allo stesso tempo un mobile di massima comodità grazie alla proverbiale morbidezza delle sue imbottiture e al suo alto schienale.

Risulta dunque evidente come il divano Chesterfield Doge sappia rivelarsi un mobile di pregio assoluto, ma la variante in velluto rende questo elemento d’arredo ancor più unico.

Il velluto è un indiscusso simbolo di eleganza, di raffinatezza, di qualità, un tessuto così piacevole sia a livello estetico che al tatto, e scegliere un rivestimento di questo tipo per un mobile di spiccata raffinatezza quale il divano Chesterfield Doge è davvero un’idea splendida.

In fotografia è possibile apprezzare un bellissimo modello di divano Chesterfield Doge in velluto giallo, un mobile di massima originalità e perfetto per i contesti classici più lussuosi.

 

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *