Divano Chesterfield lusso: di cosa si tratta?

Tra i cataloghi delle ditte d’arredo specializzate nella produzione di divani non è affatto raro trovare dei modelli appartenenti alla categoria “divani Chesterfield lusso”, ma di cosa si tratta esattamente?

Anzitutto, c’è da dire che non è certo strano se il divano Chesterfield è accostato all’arredo di lusso; questo mobile è infatti il divano più antico in assoluto, e a dispetto di una storia così antica ancora oggi è tra le primissime scelte dei consumatori amanti dello stile tradizionale.

Con la sua eleganza e la sua massima cura dei particolari, il divano Chesterfield è il modello ideale per chi è in cerca di un divano da collocare negli ambienti più raffinati; qualsiasi divano Chesterfield, insomma, è in grado di figurare in un ambiente di lusso.

A prescindere da questa premessa, il divano Chesterfield lusso è una variante del celebre Chesterfield che per dimensioni, rifiniture e qualità dei materiali è in grado di rispondere al meglio ai desideri della clientela più esigente, appartenente ad un target decisamente elevato.

Il divano Chesterfield lusso, proprio come era tradizione nelle primissime realizzazioni di questo mobile, risalenti al Sedicesimo secolo, ha delle dimensioni piuttosto importanti, con uno schienale imponente ed un buon numero di posti (almeno 3).

Oltre a questo, nel divano Chesterfield di lusso è molto curata la capitoneè, ovvero la celebre lavorazione di superficie che è considerata non a caso come la principale peculiarità del “Chester”; non di rado nei Chesterfield di lusso sono utilizzati al posto dei bottoni con la semplice, medesima colorazione della pelle, dei bottoni Swarowski, che ricreano un effetto estetico davvero pregevole, ricordando molto da vicino lo splendore dei diamanti.

Altra caratteristica comune a molte varianti del divano Chesterfield di lusso è la pelle invecchiata, ovvero la lavorazione “Vintage” che ha come finalità quella di rendere il mobile gradevolmente invecchiato, dunque ancor più elegante e di valore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *