Fodera dei divani Chesterfield: a rombi o a quadrati?

La fodera dei divani Chesterfield va abbellita a rombi o a quadrati? Questa domanda che spesso si pongono gli esperti di arredo e di design è strettamente correlata alla decorazione più classica del divano Chesterfield, ovvero la celebre capitonnè. Vediamo di cosa si tratta.

La superficie di questo divano classico, che deve essere realizzata rigorosamente in pelle di buona qualità, è impreziosita da una lavorazione artigianale che viene eseguita applicando in profondità, direttamente sulla fodera, dei piccoli bottoni del medesimo colore della pelle del rivestimento.

Essendo collocati in maniera equidistante ed ordinata, i bottoni in questione ricreano sulla superficie delle figure geometriche che contribuiscono a rendere ancor più accattivante l’aspetto del mobile.

Ecco per quale motivo, dunque, si parla di quadrati o di rombi: che tipo di figure ricreano normalmente i bottoni della capitonnè?

A seconda della loro disposizione, in effetti, i bottoni applicati sulla pelle possono ricoprire il mobile di rombi o di quadrati, e sicuramente il primo caso è quello più diffuso.

Le figure romboidali, infatti, sono tipiche delle capitonnè più tradizionali, tant’è che erano realizzate dagli artigiani anche in tempi molto lontani; questo abbellimento ricopre quasi per intero il mobile: sullo schienale, sui braccioli, sui cuscini, e non di rado anche alla sua base.

Affinchè la pelle di rivestimento sia abbellita da una capitonnè “a quadri, invece, è necessario che tutti i bottoni siano allineati in maniera sia orizzontale che verticale, e non obbliqua.

Mobili con questo tipo di capitonnè sono sicuramente più rari, ma non per questo introvabili; in particolare, la capitonnè a quadri riguarda in genere divani di dimensioni molto piccole, come ad esempio il due posti anche noto come “Chesterino”.

Difficile sbilanciarsi su quale sia la capitonnè più piacevole, non fosse altro perchè dipende esclusivamente dai gusti personali; sicuramente si può sottolineare che dalla disposizione dei bottoni cambia in maniera piuttosto evidente l’aspetto dei divani Chesterfield, pur conservando delle linee tipicamente classiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *