Il divano Chesterfield in ciniglia, una varietà di classe

Il divano Chesterfield in ciniglia è sicuramente un mobile molto pregiato ed elegante, una varietà di “Chester” tutt’altro che diffusa, dunque anche per questo particolarmente ricercata ed accattivante.

La ciniglia è un tessuto dalle origini piuttosto recenti, il quale fu realizzato per la prima volta attorno agli anni ’30, ma si diffuse in maniera importante soltanto negli anni ’70, quando divenne una vera e propria icona di moda.

L’utilizzo della ciniglia ha subito abbracciato diversi ambiti: oltre all’arredamento, appunto, questo tessuto è stato spesso impiegato ad esempio per realizzare capi di abbigliamento, come dei morbidi e comodi maglioni invernali.

Dal punto di vista tecnico, questo tessuto si distingue per il fatto di essere realizzato con due diversi tipi di filato, con delle caratteristiche ben distinte tra loro: l’uno sottile, l’altro piuttosto grosso e morbido.

La lavorazione congiunta di questi due filati produce una serie di piccoli pelucchi i quali sono chiamati in gergo “pelo”: tagliati tutti alla medesima altezza, i pelucchi in questione ricreano una superficie morbida ed estremamente gradevole al tatto, tanto da ricordare non poco il classico tessuto in velluto.

La differenza tra un divano Chesterfield in velluto ed un Chesterfield in ciniglia, dunque, è davvero molto sottile, e spesso fanno fatica a riconoscere i materiali perfino gli esperti di settore.

Dal punto di vista estetico, la bellezza e l’eleganza di un Chesterfield in velluto è davvero fuori discussione: alle linee classiche tipiche di questo mobile si affianca questa suggestiva fodera gradevolissima al tatto e in grado di mettere in risalto in modo molto particolare la luminosità del colore, qualunque esso sia.

La capitonnè del Chesterfield, ovvero la sua tipica lavorazione di superficie, è resa ancor più intrigante dalle caratteristiche della ciniglia.

Il divano Chesterfield in ciniglia è dunque un elemento d’arredo perfetto per un soggiorno molto raffinato, e si presta benissimo ad essere abbinato ad accessori altrettanto eleganti, come ad esempio dei tappeti, dei candelabri o dei lampadari antichi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *