La robustezza di un divano Chesterfield: il fusto e le sospensioni

La robustezza di un divano Chesterfield è sicuramente un parametro importantissimo sulla base di cui valutare la reale qualità di un mobile, ed è certamente necessario che il consumatore si informi in modo approfondito circa i materiali utilizzati per la realizzazione del modello di interesse.

La valutazione della robustezza di un divano Chesterfield dipende certamente da molteplici aspetti, ma oltre a quelli visibili, dunque il tipo di fodera utilizzato e la relativa resistenza, vi sono gli importantissimi materiali impiegati nella parte interna del mobile: è proprio da tali aspetti che un divano può realmente rivelarsi solido, longevo e resistente.

Il fusto e le sospensioni, dunque, sono i principali aspetti da considerare nella valutazione della resistenza di un divano, vediamo dunque cosa deve contraddistinguere, in questo senso, un divano Chesterfield di alto livello.

Il fusto deve essere realizzato a regola d’arte, e deve essere una struttura realizzata in modo molto accurato, con un disegno progettato minuziosamente in ogni punto.

E’ importantissimo, ovviamente, che il legno utilizzato sia all’altezza, ed un tipo di legno particolarmente affidabile, proprio per questo spesso impiegato nella realizzazione di divani Chesterfield, è certamente il massello.

Fusto in legno massello del divano chesterfield
Ecco lo scheletro del divano Chesterfield in legno massello

Non meno importanti, come detto, le sospensioni, ovvero quelle strutture che fungono sostanzialmente da sostegno nei confronti della seduta e dei relativi cuscini.

Non è affatto sbagliato sostenere che le sospensioni influiscano non solo sulla resistenza, ma anche sulla comodità del mobile, dal momento che ricreano la tipica sensazione di “molleggio” di cui è possibile godere quando ci si accomoda sulla seduta.

Una soluzione ottima, da questo punto di vista, è certamente rappresentata dalle cinghie, elementi ad alta resistenza che possono sopportare senza problemi anche delle notevoli pressioni.

Per quanto riguarda la produzione “moderna” di divani Chesterfield, le cinghie sono da considerarsi senza dubbio un autentico sinonimo di qualità; le ditte più specializzate, ad ogni modo, possono ricreare e medesime sospensioni che caratterizzavano secoli or sono i primi Chesterfield antichi, ovvero delle sospensioni interamente legate a mano realizzate in molle d’acciaio e cinghie di juta.

Insomma, badare all’estetica è certamente importante, ma la qualità di un divano Chesterfield deve essere necessariamente valutata anche sulla base della sua resistenza e delle caratteristiche della sua struttura interna.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *