Divano Chesterfield con braccioli curvi: grande stile ed originalità

Il divano Chesterfield è un’indiscussa icona di arredamento classico, un mobile che rispetta in modo ferreo la tradizione e che è considerato non a caso il divano tradizionale più famoso al mondo, oltre che il più antico.

Sebbene la tradizione sia, per il divano Chesterfield, una vera e propria parola d’ordine, nulla vieta di rivisitare questo mobile conferendogli delle caratteristiche originali, personalizzandolo a proprio piacimento.

Ovviamente in commercio capita di trovare quasi esclusivamente divani Chesterfield “canonici”, di conseguenza se si è interessati a un Chesterfield che presenti determinate caratteristiche è preferibile richiedere un modello personalizzato a un’azienda in grado di operare artigianalmente: solo con una lavorazione artigianale d’altronde si può realizzare un divano Chesterfield a regola d’arte.

Il divano Chesterfield con braccioli curvi è un suggestivo esempio di divano Chester personalizzato: come si può notare dalla foto questo mobile rispetta in modo assoluto la tradizione, allo stesso tempo però presenta una particolarità, un dettaglio che non passa inosservato, ovvero appunto dei braccioli dalla forma molto insolita.

Divano Chesterfield braccioli curvi
Divano Chesterfield braccioli curvi

Piuttosto che essere dritti, infatti, i braccioli di questo modello si presentano curvi, e la loro arcuatura così evidente non passa inosservata, anzi conferisce moltissima personalità a quest’elemento d’arredo.

Lo stile Vintage di quest’insolito divano Chesterfield è accentuato da un altro particolare assai interessante, ovvero da una serie di bullette metalliche che ornano la parte frontale del bracciolo e la base.

Non possono ovviamente mancare tutte le peculiarità più tipiche dei divani Chesterfield, quelle indispensabili affinché il mobile possa pregiarsi di questo appellativo così prestigioso: la fodera in pelle, la lavorazione capitonné, la base liscia, le pieghe e le rifiniture dei braccioli.

Il colpo d’occhio che contraddistingue il divano Chesterfield con braccioli curvi è di grande impatto e marcatamente Retrò, dunque gli appassionati di arredo classico non possono certo restare indifferenti dinanzi a questo piccolo capolavoro di artigianato.

Divano Chesterfield insolito: un modello davvero “sui generis”

Il divano Chesterfield è una vera icona di stile classico, tuttavia nulla vieta di rivisitarlo in chiave suggestiva, anzi è piuttosto frequente che alle aziende artigiane pervengano delle richieste molto specifiche.

Personalizzare un divano Chesterfield può essere davvero un’idea intrigante, un modo accattivante per assicurarsi un mobile unico nel suo design, ma allo stesso tempo contraddistinto dalla proverbiale estetica dei mobili Chesterfield, così eleganti e raffinati.

Gli esempi di divani Chesterfield personalizzati sono davvero tantissimi, e il modello in questione è davvero molto particolare, anzi può essere definito come una vera creazione unica.

Quali sono le principali peculiarità che contraddistinguono questo modello?

Anzitutto questo divano Chesterfield è privo di braccioli laterali, e questa è una caratteristica decisamente insolita: a primo acchito osservare un mobile come questo si rivela un qualcosa di assai particolare, e un Chesterfield di questo genere non passa affatto inosservato.

Divano Chesterfield senza braccioli e con schienale particolare
Divano Chesterfield senza braccioli e con schienale particolare

Questa tuttavia non è l’unica caratteristica particolare che riguarda questo mobile: il modello in questione presenta anche uno schienale ben diverso rispetto a quello tradizionale.

Per via dell’insolita conformazione di questo mobile, infatti, lo schienale presenta una forma molto simile a quella di un bracciolo, e si lascia apprezzare anche per le sue accurate rifiniture laterali: osservando le medesime si può notare in modo nitido ed inequivocabile la pregevole fattura artigianale di tale creazione.

Trattandosi di un divano Chesterfield, ad ogni modo, quest’insolito modello privo di braccioli è comunque molto fedele alla tradizione, altrimenti d’altronde non potrebbe pregiarsi di tale appellativo.

Sullo schienale la capitonné è eseguita a regola d’arte, proprio come nei divani Chesterfield tradizionali, la base è “bottonata”, ovvero è impreziosita con una serie di piccoli bottoni affiancati l’uno all’altro, la seduta è liscia proprio come i Chesterfield Vintage e anche i piedini sono assai classici, trattandosi dei classici piedini tondeggianti realizzati interamente in legno.

Scegliere un mobile come questo per i propri ambienti può essere un’idea davvero molto accattivante, perfetta per chi ama gli stili Retrò ma allo stesso tempo non vuol rinunciare a un tocco di novità, di personalità.

Non può che essere una soluzione interessante quella di associare un divano Chesterfield come questo a un Chesterfield dalla forma tradizionale, realizzando così un soggiorno completo.

Divano Chesterfield ad angolo retto: che cos’è?

Può assolutamente capitare di sentir parlare di divano Chesterfield ad angolo retto, ma di che cosa si tratta? A cosa si fa riferimento quando si parla di un mobile di questo genere?

Il divano Chesterfield ad angolo retto è un divano angolare, e i modelli con queste caratteristiche si stanno diffondendo sempre più sia per quanto riguarda i divani moderni che versioni più classiche, come possono essere appunto quelle Chesterfield.

Il divano angolare deve questo nome al fatto di essere realizzato, appunto, per essere collocato in corrispondenza di un qualsiasi angolo di 90° della stanza, tuttavia ciò non significa che esso debba essere necessariamente utilizzato in questo modo: i divani angolari infatti sono molto apprezzati anche per quanto riguarda collocazioni di tipologia differente.

Può essere ad esempio una splendida idea quella di posizionare un divano angolare facendo corrispondere ad una parete soltanto uno dei suoi due angoli, allo stesso tempo è possibile collocare questo divano nel cuore della stanza, ricreando degli Interior Design molto ricchi di fascino.

Divano Chesterfield Angolo Retto
Divano Chesterfield ad angolo retto

Anche i divani Chesterfield dunque possono essere “declinati” in una variante angolare, e tali mobili possono essere distinti in due diverse categorie: i divani con angolo stondato e quelli con angolo a 90°.

I divani Chesterfield ad angolo retto corrispondono dunque a quest’ultima tipologia: essendo esattamente di 90° l’angolo combacia perfettamente con ambedue le pareti, e questa soluzione è molto apprezzata in quanto consente di evitare qualsiasi spreco di spazio.

Non è certamente per caso se i divani Chesterfield ad angolo retto sono scelti molto spesso per le stanze di piccole dimensioni, allo stesso tempo sono dei modelli sempre gettonatissimi anche in ambienti che, all’opposto, vantano una notevole metratura.

I divani Chesterfield ad angolo retto sono dunque un elemento d’arredo ricco di fascino, perfetto per chi desidera abbinare le caratteristiche pragmatiche e funzionali dei mobili moderni all’inconfondibile bellezza dei divani tradizionali, di cui il Chesterfield è il “re” indiscusso.

Divano Chesterfield con le tazze: un’insolita variante del “Chester”

Nel vasto mondo dei mobili Chesterfield può accadere di sentir parlare di divano Chesterfield con le tazze: un nome simpatico, particolare, il quale tuttavia riesce a descrivere in modo assolutamente appropriato le peculiarità di questo elemento d’arredo dallo stile classico.

Il nome di questo divano Chesterfield è dovuto al fatto che presenta, in corrispondenza dei suoi braccioli laterali, due insoliti elementi la cui forma ricorda da vicino quella tipica delle “tazze”.

Il divano Chesterfield con tazze ha dunque in questo dettaglio la sua prerogativa principale, allo stesso tempo è perfettamente coerente con lo stile che contraddistingue i Chesterfield per antonomasia.

La capitonné è eseguita magistralmente su tutto lo schienale e sui braccioli, proprio come da tradizione, la seduta è liscia, la base è bottonata, anche i piedini sono perfettamente in linea con l’idea più classica di divano Chester.

Divano Chesterfield con tazze
Divano Chesterfield con tazze

Vi è anche un’altra “chicca” che contraddistingue di norma il divano Chesterfield con tazze, ovvero le bullette metalliche rivestite in pelle le quali impreziosiscono la base e la parte frontale dei braccioli.

Il divano Chesterfield con tazze è dunque un divano Chesterfield a tutti gli effetti il quale rispetta in modo rigoroso la tradizione, allo stesso tempo si contraddistingue appunto per quest’insolita particolarità che gli dona un gradevole tocco di personalità e di brio.

Proprio come il divano Chesterfield tradizionale, anche il divano Chesterfield con tazze può presentare le peculiarità più differenti, sia a livello di stile che di dimensioni e tonalità di colore.

Per apprezzare al massimo questo mobile così interessante è un consiglio prezioso quello di osservarlo lateralmente: il suo “profilo” rende ancor più nitide le tazze che contraddistinguono i suoi braccioli.

Poltrona Chesterfield con tazza: che cos’è?

Che cos’è la poltrona Chesterfield con tazza? Il nome di questo mobile è davvero buffo e può suonare decisamente insolito, tuttavia nel vasto e variegato mondo dei mobili Chesterfield questo modello esiste per davvero, cerchiamo dunque di capire di cosa si tratta.

La poltrona Chesterfield con tazza deve questo suo nome a un dettaglio particolare e intrigante, ovvero a due protuberanze situate in corrispondenza dei braccioli le quali ricordano nitidamente, appunto, la forma di una tazza.

Questo particolare mobile è denominato anche poltrona Chesterfield Mug, un nome per nulla casuale, dal momento che mug è un termine inglese che identifica appunto il classico “tazzone”.

Questo dettaglio non passa inosservato, anzi balza all’occhio già al primo sguardo: queste tazze conferiscono alla poltrona un piacevole tocco di originalità e di brio, senza tuttavia snaturarne l’estetica e senza renderla meno elegante, meno classica.

Poltrona Chesterfield Mug
Poltrona Chesterfield Mug

Ovviamente in questa poltrona non possono mancare tutte le peculiarità più tipiche delle poltrone Chesterfield, a cominciare dall’immancabile capitonné, l’autentico “simbolo” di questo mobile, fino alle rifiniture più piccole, come possono essere ad esempio quelle realizzate in corrispondenza dei braccioli.

La scelta di una poltrona come questa può essere perfetta per chi ha un debole per i mobili Chesterfield e per l’arredo Retrò in generale, ma desidera allo stesso tempo un tocco di personalità.

Nel mobile in foto la “tazza” è impreziosita da una serie di bullette metalliche rivestite in pelle, un dettaglio ricco di fascino che riesce ad accentuare in modo molto efficace l’estetica classica del mobile.

Come si può facilmente immaginare, può essere senz’altro una splendida idea quella di abbinare a una poltrona Chesterfield con tazza un divano Chesterfield Mug, dunque un divano che potrebbe essere definito con il medesimo appellativo proprio per la presenza dei due “tazzoni” laterali.