Poltrone Chesterfield e tipologie di schienale: quali le più diffuse?

Per tutti gli appassionati di mobili Chesterfield, indiscussa icona di fascino classico inglese, può essere davvero interessante fare un “viaggio” tra le caratteristiche degli schienali che contraddistinguono le poltrone di questo tipo, vediamo dunque quali sono gli stili maggiormente diffusi tra questi mobili dalla bellezza senza tempo.

La poltrona Chesterfield classica, ovvero quella che più comunemente capita di trovare in commercio, ha uno schienale piuttosto basso, ma non per questo poco comodo.

In questi modelli, peraltro, lo schienale si trova alla medesima altezza dei braccioli laterali, e ciò conferisce a mobile un design quantomai tipico, del tutto analogo a quello del divano Chesterfield più classico.

Poltrona Chesterfield tradizionale
Poltrona Chesterfield tradizionale in pelle marrone

Quella appena citata, tuttavia, è solo una variante tra le numerose poltrone Chesterfield presenti in commercio: uno schienale molto particolare è, ad esempio, quello della poltrona Aster, una poltrona Chesterfield dall’aspetto lussuoso e dall’assetto imponente, la quale presenta uno schienale molto alto e piuttosto accentuato anche in larghezza, grazie a delle particolari sagomature laterali.

Questa caratteristica contribuisce a rendere la poltrona Aster una variante molto confortevole, ed ovviamente anche in questo caso lo schienale è interamente rivestito con la classica lavorazione capitonnè.

Poltrona Aster in velluto
Poltrona Aster in velluto bordeaux

Anche le poltrone direzionali Chesterfield, ovvero le classiche poltrone da ufficio o da studio professionale, presentano in genere uno schienale molto alto, il quale può variare in modo piuttosto importante a livello di design da modello a modello.

Poltrona direzionale Chesterfield stile "presidenziale"
Poltrona direzionale Chesterfield stile “presidenziale”

Molto suggestivo è inoltre lo schienale della poltrona Bergere, una poltrona Chesterfield molto elegante e dall’aspetto marcatamente tradizionale: lo schienale di questa poltrona, piuttosto alto, è impreziosito da alcuni elementi laterali che contribuiscono a renderlo particolarmente confortevole ed avvolgente.

Poltrona Bergere abbinata a divano Chesterfield
Poltrona Bergere abbinata a divano Chesterfield

Ci sono anche alcuni modelli di poltrona classica che richiamano lo stile delle poltrone Chesterfield, ma che presentano tuttavia caratteristiche differenti: la poltrona Parigina, ad esempio, ha un assetto molto compatto ed uno schienale dallo spessore ristretto, il quale ricorda tuttavia molto da vicino quello della tipica poltrona Chesterfield per la presenza di una lavorazione artigianale molto simile alla celebre capitonnè.

Poltrona Parigina in pelle rossa
Poltrona Parigina in pelle rossa

Ce n’è davvero per tutti i gusti, insomma: chi desidera acquistare una poltrona con uno schienale differente rispetto a quello della poltrona Chesterfield più tipica, pur restando fedele al medesimo stile, ha a disposizione tante alternative.

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *