Archivi tag: legno

Il divano ottomano: rarissimo divano classico

Il divano ottomano non è assolutamente sinonimo di divano Chesterfield, anzi le differenze estetiche e strutturali tra questi due mobili sono davvero consistenti, tuttavia questo modello può certamente essere considerato molto raro e prezioso, dunque assolutamente degno di essere accostato al divano più antico del mondo.

Quali sono le caratteristiche del divano ottomano?

Questo antico mobile presenta una struttura piuttosto imponente e molto robusta, realizzata in legno di qualità.

Al contrario del divano Chesterfield, in cui il resistente scheletro in legno rimane coperto pressochè del tutto dal rivestimento in pelle, nel divano ottomano ampie superfici in legno rimangono ben visibili, al punto da divenirne una caratteristica inconfondibile sul piano estetico.

Questo materiale è sicuramente il protagonista di questo divano classico, e vengono scelti, per la realizzazione di questo mobile, esclusivamente dei legni di altissima qualità, ma anche i materiali utilizzati per le fodere non sono meno importanti.

Nel modello in foto, ad esempio, si è scelto uno dei materiali più prestigiosi in assoluto, ovvero del soffice velluto verde, che crea un bellissimo contrasto con il naturale colore del legno.divano antico velluto verde

L’assetto piuttosto basso ed il comodo schienale sono inoltre caratteristiche che completano le principali peculiarità di questo mobile, sicuramente raro ed anche per questo molto ricercato dagli appassionati di arredo tradizionale.

Pur trattandosi di un divano classico molto particolare ed inconsueto, il divano ottomano ha la capacità di abbinarsi in maniera molto semplice a numerosi diversi stili.

Un’idea molto suggestiva può essere certamente quella di ricreare un bel salotto, abbinando al divano ottomano anche delle poltrone realizzate con il medesimo stile.

 

Il divano Chesterfield e la sua struttura interna

Il divano Chesterfield, oltre ad essere il divano più antico in assoluto, è anche considerato una vera e propria icona dell’arredo classico, e non potrebbe davvero essere altrimenti; le sue forme prettamente tradizionali, la celebre lavorazione di superficie, i materiali di qualità, sono tutti aspetti che lo rendono un elemento d’arredo impeccabile dal punto di vista estetico, ma anche la qualità generale del mobile, dunque la sua solidità, non è affatto da meno.

La struttura del divano Chesterfield è infatti particolarmente solida e robusta, che rende il mobile nel suo complesso estremamente resistente all’usura; non è certamente un caso, d’altronde, se molto modelli di divano Chesterfield si conservano in condizioni impeccabili per periodi superiori persino al secolo.

A differenza di diversi altri modelli di divano, un divano Chesterfield realizzato a regola d’arte dispone di una struttura portante in legno massello, ovvero la tipologia di legno più affidabile dal punto di vista della solidità, essendo ricavata dalla parte più interna del tronco. A questa si abbinano inoltre delle doghe particolarmente comode e confortevoli.

Gli esperti di falegnameria sanno bene che il legname ricavato da un tronco tanto più è distante dalla corteccia e tanto più è considerato pregiato e resistente, è per questo motivo che gli artigiani specializzati nella realizzazione di divani Chester scelgono questo tipo di legno per offrire un prodotto di qualità decisamente elevata.

Nelle primissime realizzazioni del divano Chesterfield, ovvero quelle risalenti ai secoli Diciassettesimo e Diciottesimo, la struttura interna era visibile anche all’esterno, soprattutto alla base; in seguito, invece, gli artigiani hanno scelto di coprire in pelle il mobile in ogni punto, per garantire un’estetica impeccabile.

Oggi un divano Chesterfield propone esclusivamente la colorazione della pelle adoperata per il rivestimento, e non vi sono, dunque, particolari in legno; ciononostante, tuttavia, questo mobile può vantare una struttura di grandissima solidità, che a dispetto della sua antichissima storia è ancora oggi considerata la più affidabile.