Varietà del divano Chesterfield: il “Chesterino”

Il cosiddetto “Chesterino” è una varietà del divano Chesterfield prettamente moderna, che si è diffusa tra i consumatori, e nelle collezioni delle ditte produttrici, solo da poco tempo.

Il divano Chesterino è sostanzialmente una versione ridotta del divano Chesterfield classico, un modello che viene incontro, dunque, alle esigenze di chi desidera un mobile dallo stile tradizionale per il proprio soggiorno, pur non avendo molto spazio disponibile.

Il divano Chesterfield infatti, che come noto è il più antico divano della storia, nasce come mobile di dimensioni piuttosto importanti; questo modello era infatti realizzato per i clienti più facoltosi, dunque per arredare i saloni più ampi e lussuosi.

Per contro, gli appartamenti moderni tendono a divenire sempre più limitati per quanto riguarda la metratura disponibile, di conseguenza è diventato piuttosto complicato inserire un divano Chesterfield classico in un soggiorno di dimensioni ridotte; proprio per questo è nato il Chesterino, una varietà del divano Chester che pur conservando il disegno tradizionale è adatta agli ambienti più piccoli.

Il divano Chesterino è una variante del Chesterfield con soli due posti; è questa la principale differenza, dal momento che i divani Chesterfield tradizionali hanno almeno 3 posti; oltre a questo, questi mobili hanno un disegno più leggero, dei braccioli più stretti ed uno schienale poco ingombrante.

Caratteristica tipica del Chesterino è inoltre individuabile nel fatto che i braccioli laterali e lo schienale sono sulla medesima altezza, al contrario delle varianti più antiche ed imponenti, dove invece lo schienale è ben più alto rispetto ai braccioli.

Ovviamente, l’intera superficie del mobile è comunque ricoperta dalla celebre lavorazione capitonnè, dunque la pelle che compone il rivestimento è abbellita da una serie di piccoli bottoni applicati in profondità, proprio come nei modelli più antichi.

Insomma, il Chesterino è una variante del divano Chesterfield ideata appositamente per gli appartamenti moderni, dove lo spazio disponibile è di norma più ridotto rispetto ai grandi salotti antichi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *